COPPA DEL MONDO DI FIORETTO – SPETTACOLO AZZURRO A PARIGI: ALICE VOLPI TRIONFA TRA LE DONNE CON FRANCESCA PALUMBO 3^, GUILLAUME BIANCHI SPLENDIDO 2° NELLA GARA MASCHILE

  1. Home
  2. Top News
  3. COPPA DEL MONDO DI FIORETTO – SPETTACOLO AZZURRO A PARIGI: ALICE VOLPI TRIONFA TRA LE DONNE CON FRANCESCA PALUMBO 3^, GUILLAUME BIANCHI SPLENDIDO 2° NELLA GARA MASCHILE

COPPA DEL MONDO DI FIORETTO – SPETTACOLO AZZURRO A PARIGI: ALICE VOLPI TRIONFA TRA LE DONNE CON FRANCESCA PALUMBO 3^, GUILLAUME BIANCHI SPLENDIDO 2° NELLA GARA MASCHILE

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

PARIGI – È uno spettacolo italiano il sabato della storica tappa di Coppa del Mondo di fioretto a Parigi: Alice Volpi trionfa nella gara femminile, “accompagnata” sul podio da Francesca Palumbo che sale sul terzo gradino, mentre Guillaume Bianchi chiude con uno splendido secondo posto la prova maschile. Tre medaglie azzurre che brillano, sotto gli occhi del Ministro per lo sport e i giovani Andrea Abodi, allo “Stade Pierre de Coubertin”, gremito da 3mila spettatori in una competizione dal fascino unico nel panorama schermistico internazionale.

ALICE SHOW: SETTIMA MERAVIGLIA IN COPPA
Il celebre CIP – Challenge International de Paris – quest’anno si è arricchito anche della prova femminile e a “battezzarla”, con la sua inconfondibile firma, è stata Alice Volpi. Un super-bis, per la campionessa senese delle Fiamme Oro, che aveva vinto anche nel debutto stagionale a Belgrado, e che sale così a quota sette vittorie in carriera in Coppa del Mondo. Il punto esclamativo sulla sua giornata da regina di Francia, Alice, l’ha messa nella finale contro la statunitense Lee Kiefer, conquistata per 15-13 al termine di un match durissimo ma sempre comandato dall’azzurra, protagonista di una prestazione da incorniciare. Alice Volpi aveva sofferto a inizio giornata contro Wu, portacolori di Hong Kong, superandola per 15-13. Da lì però la poliziotta toscana ha trovato fiducia e macinato stoccate, battendo 15-4 la romena Calugareanu e poi vincendo 15-10 il derby azzurro contro Martina Sinigalia, che ha chiuso 14^ dopo aver superato nel turno precedente Martina Favaretto (21^).
La semifinale contro la francese Ysaora Thibus è stata un’altalena d’emozioni e punteggio, vissuta sul filo dell’equilibrio. Il grande calore del pubblico di casa ha provato a spingere la transalpina alla rimonta nelle due occasioni in cui Alice ha allungato il passo, ma l’azzurra è riuscita a completare la sua “impresa in trasferta”, chiudendo 15-13 e liberando la propria gioia tra gli applausi di tutto lo “Stade de Coubertin”. La finale con Kiefer, vinta 15-13, e l’abbraccio con il CT Stefano Cerioni hanno sancito il degno epilogo di una giornata magica per Volpi, ma in cui c’è stata ancora tanta, tantissima Italia, per la gioia del ministro Abodi che ha seguito le finali in tribuna accanto al Presidente della FIS, Paolo Azzi.

FRANCESCA ANCORA SUL PODIO, E NON SOLO
Secondo podio in due gare stagionali per Francesca Palumbo. Proprio come un mese fa in Serbia, la potentina dell’Aeronautica Militare ha conquistato un eccellente terzo posto, fermandosi soltanto in semifinale contro la statunitense Lee Kiefer, che ha prevalso con il punteggio di 15-10.
Palumbo era partita con un doppio 15-7 all’ungherese Wolf e all’austriaca Brugger, poi ha continuato con un sofferto e meritato 12-11 alla cinese Chen, che le è valso l’accesso alle “top 8”. L’assalto per il podio, contro la statunitense Dubrovich, è stato perfetto: l’azzurra l’ha interpretato con lucidità e determinazione, chiudendo con un impietoso 15-5 che l’ha proiettata tra le “magnifiche quattro”. Il ko contro Kiefer toglie nulla al grande risultato di Francesca Palumbo, con un pensiero speciale e inevitabile al maestro con il quale conobbe questo sport sulle pedane della Schermistica Lucana, Pino Pinto, scomparso nei giorni scorsi.
Il tris di azzurre tra le “top 8” è completato da Serena Rossini, che ha chiuso settima grazie a un’ottima prestazione. L’anconetana delle Fiamme Gialle era partita con il successo sulla statunitense Blow per 15-12, ripetendosi poi con la giapponese Azuma, sconfitta 15-12, prima di vincere per 15-11 il derby contro Beatrice Monaco, che ha invece concluso in 15^ posizione. Per Rossini lo stop è arrivato solo nei quarti di finale contro Lee Kiefer.

APPLAUSI PER GUILLAUME, PECCATO PER PIPPO!
Non ha deluso il fioretto azzurro neppure al maschile. Luccica il secondo posto di Guillaume Bianchi, che ha visto la sua splendida cavalcata interrompersi soltanto in finale, al cospetto dello statunitense Alexander Massialas. Per il 25enne fiorettista delle Fiamme Gialle è il risultato più importante in carriera a livello individuale da Assoluto, dopo essersi fatto spazio nel quartetto azzurro campione d’Europa e del Mondo a squadre.
Bianchi ha esordito eliminando il polacco Rzadkowski per 15-6, poi s’è imposto 15-14 nel derby azzurro contro il compagno di squadra Alessio Foconi e ancora all’ultima stoccata ha eliminato anche lo statunitense Meinhardt, conquistando il pass per i migliori otto. D’autorità, con il carattere che ci vuole per battere un francese davanti agli spalti gremiti dello “Stade de Coubertin”, il finanziere di Frascati ha sconfitto 15-9 Alexandre Ediri, assicurandosi un posto sul podio. Ma la sua voglia di stupire non è finita lì, e così in semifinale è arrivato il successo per 15-10 sullo spagnolo Carlos Llavador, che aveva fermato Daniele Garozzo (alla fine 9°) nel match per i “top 8”. In finale Bianchi, che aveva speso tantissimo, ha ceduto 15-5 all’americano Massialas, chiudendo sul secondo gradino del podio una giornata da applausi.
Grande gara e ottavo posto finale, con il rimpianto di un podio solo sfiorato, per Filippo Macchi. L’azzurro delle Fiamme Oro aveva debuttato con un secco 15-3 allo statunitense Olivares, poi nel tabellone da 32 ha fatto suo per 15-14 l’avvincente derby italiano contro il numero 1 del mondo Tommaso Marini, che aveva trionfato nell’ultima tappa di Tokyo. In fiducia, con carattere, il poliziotto toscano ha superato 15-4 il coreano Im entrando tra i “top 8”, dove ha trovato lo statunitense Alexander Massialas. Macchi, dopo aver rimontato un iniziale svantaggio, era riuscito a scappar via fino al 13-8, poi però l’americano s’è rimesso in scia e complice anche almeno due stoccate molto contestate il match s’è chiuso 15-13 per Massialas.
Come detto l’olimpionico Daniele Garozzo ha chiuso al nono posto, mentre nel turno precedente si sono fermati Tommaso Marini (17°), Alessio Foconi (18°) e Giulio Lombardi (29°).

Domani la prova di Coppa del Mondo di Parigi si concluderà con le gare a squadre. L’Italia del CT Stefano Cerioni schiererà nella prova maschile Daniele Garozzo, Tommaso Marini, Alessio Foconi e Guillaume Bianchi, mentre il quartetto femminile sarà composto da Alice Volpi, Francesca Palumbo, Martina Favaretto ed Erica Cipressa.

COPPA DEL MONDO FIORETTO FEMMINILE – Parigi (FRA), 14 gennaio 2023
Qui tutti i risultati
Finale
Volpi (ITA) b. Kiefer (Usa) 15-13

Semifinali
Kiefer (Usa) b. Palumbo (ITA) 15-10
Volpi (ITA) b. Thibus (Fra) 15-13

Quarti di finale
Kiefer (Usa) b. Rossini (ITA) 15-3
Palumbo (ITA) b. Dubrovich (Usa) 15-5
Thibus (Fra) b. Ranvier (Fra) 15-9
Volpi (ITA) b. Pasztor (Hun) 15-8

Tabellone da 16
Rossini (ITA) b. Monaco (ITA) 15-11
Palumbo (ITA) b. Chen (Chn) 12-11
Volpi (ITA) b. Sinigalia (ITA) 15-10

Tabellone da 32
Palumbo (ITA) b. Brugger (Aut) 15-7
Sinigalia (ITA) b. Favaretto (ITA) 15-13
Monaco (ITA) b. Ueno (Jpn) 14-10
Rossini (ITA) b. Azuma (Jpn) 15-10
Volpi (ITA) b. Calugareanu (Rou) 15-4

Tabellone da 64
Monaco (ITA) b. Oh (Kor) 14-12
Rossini (ITA) b. Blow (Usa) 15-12
Palumbo (ITA) b. Wolf (Hun) 15-7
Weintraub (Usa) b. Cristino (ITA) 15-10
Chen (Chi) b. Mancini (ITA) 15-6
Brot (Fra) b. Cipressa (ITA) 15-10
Favaretto (ITA) b. Chan (Hkg) 15-10
Sinigalia (ITA) b. Nagase (Jpn) 15-5
Volpi (ITA) b. Wu (Hkg) 15-13

Classifica (210): 1. Alice Volpi (ITA), 2. Lee Kiefer (Usa), 3. Francesca Palumbo (ITA), 3. Ysaora Thibus (Fra); 7. Serena Rossini (ITA), 14. Martina Sinigalia (ITA), 15. Beatrice Monaco (ITA), 21. Martina Favaretto (ITA), 34. Erica Cipressa (ITA), 46. Anna Cristino (ITA), 53. Camilla Mancini (ITA), 65. Martina Batini (ITA), 97. Olga Rachele Calissi (ITA), 171. Elena Tangherlini (ITA).

COPPA DEL MONDO FIORETTO MASCHILE – Parigi (FRA), 14 gennaio 2023
Qui tutti i risultati
Finale
Massialas (Usa) b. Bianchi (ITA) 15-5

Semifinali
Massialas (Usa) b. Cheung (Hkg) 15-13
Bianchi (ITA) b. Llavador (Esp) 15-10

Quarti di finale
Massialas (Usa) b. Macchi (ITA) 15-13
Cheung (Hkg) b. Lefort (Fra) 15-12
Llavador (Esp) b. Abouelkassem (Egy) 15-4
Bianchi (ITA) b. Ediri (Fra) 15-9

Tabellone da 16
Macchi (ITA) b. Im (Kor) 15-4
Llavador (Spa) b. Garozzo (ITA) 15-7
Bianchi (ITA) b. Meinhardt (Usa) 15-14

Tabellone da 32
Macchi (ITA) b. Marini (ITA) 15-14
Cheung (Hkg) b. Lombardi (ITA) 15-8
Garozzo (ITA) b. De Greef (Bel) 15-8
Bianchi (ITA) b. Foconi (ITA) 15-14

Tabellone da 64
Marini (ITA) b. Spichiger (Fra) 15-3
Macchi (ITA) b. Olivares (Usa) 15-3
Yunes (Ukr) b. Luperi (ITA) 15-13
Lombardi (ITA) b. Saito (Jpn) 15-11
Dosa (Hun) b. Rosatelli (ITA) 15-11
Chastanet (Fra) b. Di Tommaso (ITA) 15-8
Lefort (Fra) b. Filippi (ITA) 15-13
Garozzo (ITA) b. Wu (Chn) 15-4
Loisel (Fra) b. Avola (ITA) 15-10
Bianchi (ITA) b. Rzadkowski (Pol) 15-6
Foconi (ITA) b. Hamilton (Can) 15-5

Classifica (258): 1. Alexander Massialas (Usa), 2. Guillaume Bianchi (ITA), 3. Ka Long Cheung (Hkg), 3. Carlos Llavador (Esp); 8. Filippo Macchi (ITA), 9. Daniele Garozzo (ITA), 17. Tommaso Marini (ITA), 18 Alessio Foconi (ITA), 29. Giulio Lombardi, 36. Edoardo Luperi (ITA), 37. Giorgio Avola (ITA), 47. Damiano Rosatelli (ITA), 53. Alessio Di Tommaso (ITA), 61. Davide Filippi, 101. Tommaso Martini (ITA).

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI