COPPA DEL MONDO UNDER 20 DI SCIABOLA – NUOVO TRIONFO DI CARLOTTA FUSETTI NELLA PROVA FEMMINILE E TERZA MANUELA SPICA, 2° EDOARDO CANTINI NELLA GARA MASCHILE

  1. Home
  2. Top News
  3. COPPA DEL MONDO UNDER 20 DI SCIABOLA – NUOVO TRIONFO DI CARLOTTA FUSETTI NELLA PROVA FEMMINILE E TERZA MANUELA SPICA, 2° EDOARDO CANTINI NELLA GARA MASCHILE

COPPA DEL MONDO UNDER 20 DI SCIABOLA – NUOVO TRIONFO DI CARLOTTA FUSETTI NELLA PROVA FEMMINILE E TERZA MANUELA SPICA, 2° EDOARDO CANTINI NELLA GARA MASCHILE

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

BUDAPEST – Inizia con il botto il 2023 della sciabola italiana a livello Under 20. Nella prova di Coppa del Mondo giovanile di Budapest arrivano un primo, un secondo e un terzo posto: trionfa Carlotta Fusetti, al secondo successo stagionale nel circuito iridato, ma nella Capitale ungherese arrivano anche il terzo posto di Manuela Spica, sempre nella gara femminile, e il secondo posto di Edoardo Cantini nella competizione maschile.

Carlotta Fusetti è la mattatrice di giornata. La padovana del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle ha vinto la prova sulle pedane magiare dopo aver battuto in finale per 15-10 la padrona di casa Anna Spiesz. Un percorso netto per la petrarchina che si era classificata prima dopo la fase a gironi. Fusetti ha prima sconfitto 15-0 la bulgara Milanova, poi nel turno da 32 ha battuto la romena Stan per 15-10. Il suo cammino è proseguito con il successo per 15-9 contro l’ucraina Bondar per assicurarsi poi la medaglia con un 15-6 contro la francese Tranquille. In semifinale Carlotta ha sconfitto un’altra ungherese, Battai, con il punteggio di 15-11. In finale il punto esclamativo, con il successo su Spiesz valso il gradino più alto del podio.

Nella stessa prova, medaglia di bronzo per Manuela Spica. L’abruzzese delle Fiamme Gialle ha conquistato un terzo gradino del podio di grande valore. Il suo percorso è iniziato nel tabellone dei 64 che l’ha vista sconfiggere Lila Martel per 15-7. Nei 32 Spica ha avuto la meglio nel derby con Francesca Burli per 15-11. Ancora un’azzurrina sulla strada della neo finanziera del Frascati Scherma negli ottavi di finale: Maria Clementina Polli è stata battuta per 15-11. La certezza del podio è arrivata grazie alla vittoria nei quarti di finale sulla turca Erbil per 15-12. Solo in semifinale è arrivata la sconfitta contro l’ungherese Spiesz per 15-6, che ha dirottato Spica al terzo posto.

Ottava posizione per Michela Landi. La campana dell’Esercito si è vista stoppare dall’ungherese Battai per 15-12 nei quarti di finale dopo le vittorie contro la kazaka Issabekova per 15-7, la romena Alexe per 15-5 e il derby azzurro nel tabellone delle 16 per 15-13 contro Alessandra Nicolai. Così le altre italiane presenti: 14° posto per Maria Clementina Polli, 15^ Lucia Stefanello, 17^ Amelia Giovannelli, 18^ Mariella Viale, 23^ Francesca Burli, 31^ Alessandra Nicolai, 34^ Elisabetta Borrelli, 50^ Martina Giancola, 61^ Alessia Piccoli.

Le gioie azzurre arrivano anche dalla prova maschile. Medaglia d’argento per Edoardo Cantini. L’atleta livornese del Centro Sportivo dei Carabinieri si è piazzato in seconda posizione dopo una grandissima gara. Per il prodotto del Fides nel tabellone dei 128 il primo successo per 15-9 contro l’ungherese Kiss. Nei 64 la vittoria sull’ucraino Kolobaiev per 15-7 prima del derby con Leonardo Tocci per 15-11. A seguire, Cantini ha vinto negli ottavi di finale contro il polacco Broniszewski per 15-9 prima del quarto di finale che lo ha visto battere il compagno di Nazionale Antonio Tallarico per 15-10. In semifinale la vittoria per 15-11 contro il francese Couderc ha proiettato il toscano in finale, dove è arrivata la sconfitta in finale subita dall’altro transalpino Remi Garrigue per 15-9.

Si ferma ad un passo dal podio la prova di Antonio Tallarico. Prima della sconfitta nel derby contro Cantini, il padovano aveva avuto la meglio nei 128 sullo spagnolo Jamie Florez. Nel turno dei 64 vittoria su un altro iberico De La Fuente per 15-10 prima della vittoria sul bulgaro Stoychev per 15-7. Negli ottavi di finale vittoria sul transalpino Ducerf per 15-9 per un risultato finale di ottimo riliveo.

Così gli altri italiani: 23° Emanuele Nardella, 23° Leonardo Tocci, 33° Lupo Giorgio Giovanni Veccia Scavalli, 38° Giovanni Roussier Fusco, 44° Marco Mastrullo, 83° Marco Stigliano, 106° Massimo Sibillo, 118° Francesco Pagano.

Domani a Budapest gli azzurrini del CT Nicola Zanotti – guidati sulle pedane magiare dai tecnici Sorin Radoi, Luigi Miracco, Alberto Pellegrini e Diego Occhiuzzi – torneranno in gara per le due prove a squadre. Il team maschile si schiererà con Edoardo Cantini, Marco Mastrullo, Emanuele Nardella e Leonardo Tocci, mentre il quartetto femminile sarà composto da Carlotta Fusetti, Michela Landi, Maria Clementina Polli e Manuela Spica.

COPPA DEL MONDO UNDER 20 SCIABOLA FEMMINILE INDIVIDUALE – Budapest, 7 gennaio 2023
Qui tutti i risultati

Classifica (133): 1. Carlotta Fusetti (ITA), 2. Anna Spiesz (HUN), 3. Sugar Katinka Battai (HUN), 3. Manuela Spica (ITA), 5. Nisanur Erbil (TUR), 6. Mathilde Mouroux (FRA), 7. Lola Traquille (FRA), 8. Michela Landi (ITA).

Le altre italiane: 14 Maria Clementina Polli, 15 Lucia Stefanello, 17 Amelia Giovannelli, 18 Mariella Viale, 23 Francesca Burli, 31 Alessandra Nicolai, 34 Elisabetta Borrelli, 50 Martina Giancola, 61 Alessia Piccoli.

COPPA DEL MONDO UN DER 20 SCIABOLA MASCHILE INDIVIDUALE – Budapest, 7 gennaio 2023
Qui tutti i risultati

Classifica (183): 1 Remi Guarrigue (FRA), Edoardo Cantini (ITA), 3 Tom Couderc (FRA), 3 Ahmed Hesham (EGY), 5 Casian Cidu (ROU), 6 Antonio Tallarico (ITA), 7 Santiago Madrigal (ESP), 7 Kornel Pech (HUN).

Gli altri italiani: 23 Emanuele Nardella, 23 Leonardo Tocci, 33 Lupo Giorgio Giovanni Veccia Scavalli, 38 Giovanni Roussier Fusco, 44 Marco Mastrullo, 83 Marco Stigliano, 106 Massimo Sibillo, 118 Francesco Pagano.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI