EUROPEI BASILEA 2024 – IL 7° POSTO DI MICHELA BATTISTON MIGLIOR RISULTATO AZZURRO DI GIORNATA. SCIABOLATRICI E SPADISTI SENZA PODIO MA L’ITALIA RESTA IN VETTA AL MEDAGLIERE E DA DOMANI TOCCA ALLE SQUADRE

  1. Home
  2. Top News
  3. EUROPEI BASILEA 2024 – IL 7° POSTO DI MICHELA BATTISTON MIGLIOR RISULTATO AZZURRO DI GIORNATA. SCIABOLATRICI E SPADISTI SENZA PODIO MA L’ITALIA RESTA IN VETTA AL MEDAGLIERE E DA DOMANI TOCCA ALLE SQUADRE

EUROPEI BASILEA 2024 – IL 7° POSTO DI MICHELA BATTISTON MIGLIOR RISULTATO AZZURRO DI GIORNATA. SCIABOLATRICI E SPADISTI SENZA PODIO MA L’ITALIA RESTA IN VETTA AL MEDAGLIERE E DA DOMANI TOCCA ALLE SQUADRE

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

BASILEA – Michela Battiston si ferma ai piedi del podio, a due sole stoccate dalla medaglia. Il settimo posto della sciabolatrice dell’Aeronautica Militare è il miglior risultato per l’Italia nella terza giornata dei Campionati Europei Assoluti di Basilea 2024, che vedeva in pedana la sciabola femminile e la spada maschile, l’ultima dedicata alle prove individuali e la prima senza azzurri sul podio dopo la strepitosa partenza delle due giornate iniziali con due ori, due argenti e tre bronzi che permettono all’Italia d’essere ancora saldamente in testa al Medagliere per Nazioni in attesa delle competizioni a squadre che scatteranno domani. Battiston sfiora il podio e Criscio si ferma agli ottavi tra le sciabolatrici, mentre manca l’acuto degli spadisti in una competizione in cui chiude 18° Federico Vismara.

Ottima prestazione ma anche tanti rimpianti per Michela Battiston. Dopo un girone convincente, l’azzurra ha battuto prima la tedesca Gette (15-6) e poi la turca Erbil (15-12), staccando così il pass per le “top 8”. Nel match per la medaglia, contro l’ungherese Pustzai, la friulana ha rimontato uno svantaggio iniziale, cedendo solo sui titoli di coda per 15-13.
Sulla soglia dei quarti di finale si è fermata Martina Criscio, 10^ classificata, vincente contro la bulgara Hramova ma fermata poi negli ottavi dalla greca Gkontoura (15-12). Per le altre sciabolatrici azzurre, 22° posto di Chiara Mormile e 37° di Irene Vecchi.
Dispiace moltissimo non aver coronato il sogno del podio per un soffio. Ora prevale il rammarico ma c’è anche la consapevolezza d’aver offerto una bella scherma e di essere sulla buona strada nel percorso che ci condurrà prima alla prova a squadre di questo Europeo e poi ai Giochi di Parigi 2024”, ha detto Michela Battiston. “Dopo la giornata storica di ieri, con la tripletta maschile, oggi con le ragazze è mancato il podio ma non le buone indicazioni – ha aggiunto il Commissario tecnico Nicola Zanotti –. Abbiamo due squadre di sciabola forti e compatte, dunque siamo pronti a dare il massimo anche in questi ultimi appuntamenti prima dell’Olimpiade”.

Nella spada maschile, invece, 18^ posizione per Federico Vismara che, dopo un eccellente girone, da numero 2 del tabellone, ha superato il tedesco Herzberg (15-9), arrendendosi però all’austriaco Mahringer (15-11). Stop nel tabellone da 64 per Davide Di Veroli (41°), Andrea Santarelli (42°) e Gabriele Cimini (58°). “Non è stata sicuramente una giornata positiva per i nostri spadisti, e lavoreremo proprio nell’analisi degli errori commessi nei singoli assalti che hanno portato a risultati decisamente al di sotto del potenziale di tutti i nostri ragazzi – ha detto il Responsabile d’arma Dario Chiadò –. Peccato per un po’ di sfortuna nei momenti decisivi, che ha penalizzato soprattutto Vismara e Di Veroli, ma il nostro lavoro continua e lungo il percorso verso Parigi abbiamo le idee chiarissime e grande determinazione. Ora ci concentriamo sulle gare a squadre che affrontiamo con la carica e la consapevolezza figlie del lavoro e dei risultati di questi tre anni“.

Domani, infatti, sulle pedane della St. Jacobs Halle scattano le prove a squadre: la quarta giornata dei Campionati Europei Assoluti Basilea 2024 proporrà infatti i Team Event di fioretto maschile e spada femminile. Per l’Italia del CT Stefano Cerioni in pedana i fiorettisti Guillaume Bianchi, Alessio Foconi, Filippo Macchi e Tommaso Marini che salteranno di diritto gli ottavi di finale, debuttando nei quarti contro la vincente di Spagna-Belgio. Il quartetto del Commissario tecnico Dario Chiadò, invece, si schiererà con le spadiste Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Giulia Rizzi e Alberta Santuccio. Anche per loro, primo turno superato in virtù del Ranking, e quarto di finale con una tra Svezia e Israele. Finali in diretta su RAI Play ed Eurosport. Tutti i turni precedenti potranno essere seguiti in diretta streaming sul canale YouTube della Fie.
Sui canali social della Federazione Italiana Scherma il foto-racconto degli Europei, contenuti video sul canale YouTube Federscherma TV1 per vivere tutte le emozioni di Basilea 2024.

CAMPIONATI EUROPEI ASSOLUTI SCIABOLA FEMMINILE INDIVIDUALE – Basilea (Svizzera), 20 giugno 2024

Qui i risultati

Finale
Perez Cuenca (Esp) b. Pusztai (Hun) 15-13

Quarti di finale
Pusztai (Hun) b. Battiston (ITA) 15-13

Ottavi di finale
Battiston (ITA) b. Erbil (Tur) 15-12
Gkountoura (Gre) b. Criscio (ITA) 15-10

Tabellone da 32

Battiston (ITA) b. Gette (Ger) 15-6
Criscio (ITA) b. Hramova 15-12
Perez Cuenca (Esp) b. Mormile (ITA) 15-13

Tabellone da 64
Berder (Fra) b. Vecchi (ITA) 15-11

Fase a gironi
Michela Battiston: 5 vittorie, 1 sconfitta
Martina Criscio: 4 vittorie, 1 sconfitta
Chiara Mormile: 4 vittorie, 2 sconfitte
Irene Vecchi: 2 vittorie, 3 sconfitte

Classifica (51): 1. Celia Perez Cuenca (Esp), 2. Liza Pusztai (Hun), 3. Araceli Navarro (Esp), 3. Zuzanna Cieslar (Pol); 7. Michela Battiston (ITA).
Le altre italiane: 10. Martina Criscio, 22. Chiara Mormile, 37. Irene Vecchi

CAMPIONATI EUROPEI ASSOLUTI SPADA MASCHILE INDIVIDUALE – Basilea (Svizzera), 20 giugno 2024

Qui i risultati

Finale
Midelton (Fra) b. Siklosi (Hun) 15-13

Tabellone da 32
Mahringer (Aut) b. Vismara (ITA) 15-11

Tabellone da 64
Svensson (Swe) b. Di Veroli (ITA) 14-13
Vuorinen (Fin) b. Santarelli (ITA) 15-11
Koch (Hun) b. Cimini (ITA) 10-6
Vismara (ITA) b. Herzberg (Ger) 15-9

Tabellone da 128
Cimini (ITA) b. Priinits (Est) 15-11

Fase a gironi

Federico Vismara: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Davide Di Veroli: 4 vittorie, 2 sconfitte
Andrea Santarelli: 4 vittorie, 2 sconfitte
Gabriele Cimini: 3 vittorie, 3 sconfitte

Classifica (99): 1. Luidgi Midelton (Fra), 2. Gergely Siklosy (Hun), 3. Ian Hauri (Sui), 3. Tibor Andrasfi (Hun).
Gli italiani: 18. Federico Vismara, 41. Davide Di Veroli, 42. Andrea Santarelli, 58. Gabriele Cimini

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI